Arcaini Ematologia
Bringhen - Mieloma
Passamonti Neoplasie ematologiche
Passamonti: Macroglobulinemia di Waldenstrom

Risultati ricerca per "Macroglobulinemia di Waldenström"

Zanubrutinib ( Brukinsa ) è un inibitore selettivo della tirosin-chinasi di Bruton ( BTK ) valutato in studi multipli di malignità delle cellule B. È stata costruita un'analisi di sicurezza combinat ...


Lo studio di fase III ASPEN ha dimostrato l'efficacia comparabile e il miglioramento della sicurezza di Zanubrutinib ( Brukinsa ) rispetto a Ibrutinib ( Imbruvica ) nei pazienti affetti da macroglobul ...


Si è ipotizzato che Zanubrutinib ( Brukinsa ), un inibitore della tirosina chinasi di Bruton ( BTK ) di nuova generazione altamente selettivo, sia un trattamento sicuro e attivo per i pazienti intolle ...


Gli inibitori del proteasoma sono efficaci nella macroglobulinemia di Waldenström ( WM ) ma richiedono la somministrazione parenterale e sono associati alla polineuropatia. Sono state studiate l'effi ...


BCL2 è sovraespresso e conferisce segnali di sopravvivenza nelle cellule linfoplasmocitiche maligne nella macroglobulinemia di Waldenström ( WM ). Venetoclax ( Venclyxto ) è un potente antagonista d ...


La chemioimmunoterapia è in genere lo standard di cura per i pazienti con macroglobulinemia di Waldenström; tuttavia, gli effetti tossici infettivi ed ematologici sono problematici. Acalabrutinib ( ...


Ibrutinib ( Imbruvica ) è attivo nella macroglobulinemia di Waldenström ( WM ) precedentemente trattata. Mutazioni MYD88 ( MYD88 MUT ) e CXCR4 ( CXCR4 MUT ) influenzano ...


Acalabrutinib ( Calquence ) è un'opzione terapeutica efficace, duratura e ben tollerata per i pazienti con macroglobulinemia di Waldenstrom ( WM ). L'inibizione della tirosin-chinasi di Bruton ( BTK ...


Sono necessarie nuove terapie per i pazienti con mieloma multiplo recidivante o refrattario. È stato condotto uno studio multicentrico di fase 1 su neoplasie ematologiche avanzate per valutare la sicu ...


Lo sviluppo di trattamenti più efficaci e più sicuri, soprattutto quelli non-chemioterapici, è necessario per i pazienti con macroglobulinemia di Waldenström. E' stata valutata la sicurezza e l'attiv ...


Uno studio clinico di fase 2 ha mostrato che l'impiego della combinazione Bortezomib ( Velcade ), Desametasone e Rituximab ( MabThera ) nei pazienti con macroglobulinemia di Waldenström è attivo e pr ...


Uno studio clinico di fase I/II ha valutato l'efficacia della combinazione dell'inibitore selettivo di mTOR, Everolimus ( Afinitor ), con Bortezomib ( Velcade ) e Rituximab ( MabThera ) nel trattament ...


Everolimus ( Afinitor ) è un inibitore orale di mTOR / raptor, e ha mostrato attività in pazienti con macroglobulinemia di Waldenstrom ( WM ). Uno studio ha esaminato un'ampia coorte di pazienti con ...